Il vero trucco della creatività? WAL!

Home » Blog » Il vero trucco della creatività? WAL!

Blocco creativo? Fatti una passeggiata!

Friedrich Nietzsche affermava che le migliori idee vengono camminando, e aveva ragione! Ma perché? Qual’è la vera linfa della creatività e cosa vuol dire essere creativi?

La creatività è una qualità unica, che rende le persone speciali e le aiuta a realizzare idee originali ed innovative. C’è chi creativo ci nasce, è vero, ma la creatività può essere allenata, stimolata e migliorata grazie a semplici trucchi.

 

Si pensa meglio quando ci si muove

Uno studio dell’Università di Stanford, California, pubblicato sul Journal of Experimental Psychology nel 2014 rivela che l’apice della creatività si raggiunge in movimento, precisamente mentre si cammina. Allora pronti partenza WAL!

creativitàLa ricerca condotta dalla Dott.ssa Marily Oppezzo e dal Dott. Daniel L. Schwartz ha preso in esame le attività cognitive legate alla creatività di 176 persone, per la maggior parte studenti universitari, divisi in due gruppi. Entrambi i gruppi erano sottoposti a domande e stimoli cognitivi, come pensare, risolvere dei problemi, ideare un oggetto nuovo o un nuovo modo di utilizzare un oggetto già noto, formulare delle associazioni fra una parola e un’altra. Mentre i volontari del primo gruppo erano seduti, quelli del secondo erano liberi di muoversi durante l’esperimento.
Coloro che potevano camminare hanno ottenuto più del   doppio del livello di creatività rispetto a quelli che stavano seduti
Appurato ciò, Oppezzo e Schwartz hanno voluto approfondire la ricerca e capire se il livello di creatività
variava stando all’aria aperta o al chiuso. 40 persone sono state divise in 4 gruppi:

  1. Seduti dentro ad una stanza
  2. Seduti all’aria aperta
  3. Coloro che camminavano dentro ad una stanza
  4. Coloro che camminavano all’aria aperta

Nuovamente i partecipanti che hanno espresso un maggior grado di creatività erano coloro che camminavano, indipendentemente se al chiuso o all’aperto! Grazie a questa ricerca si è potuto provare come camminare, piuttosto che correre o stare seduti, sia un vero e proprio metodo per migliorare la creatività

Mentre stare all’aria aperta può avere alcuni effetti positivi sulle attività cognitive, camminare appare molto più efficace nell’aumentare la creatività. Marily Oppezzo

 

creativitàCon WAL la mente vola!

Perché la creatività migliora camminando? Mentre si sta fermi il cervello umano tende a reprimere il libero flusso delle idee, che è invece alla base del pensiero creativo.

Daniel Schwartz afferma che l’esercizio fisico leggero della camminata rilassa il controllo della corteccia prefrontale, impedendo al cervello di applicare le sue difese iper-razionali. In questo modo la mente è libera di viaggiare, proprio come quella dei 3 personaggi WAL che vi raccontiamo in questo articolo 😉

Praticare il Metodo WAL aumenta la creatività sia grazie all’attività fisica leggera, costante e rilassante della camminata, sia grazie all’ascolto degli AudioWAL, mp3 dagli argomenti vari e interessanti, da godersi mentre si passeggia all’aria aperta o al chiuso, soli o in compagnia.

Proprio gli AudioWAL sono ciò che contraddistinguono il Metodo WAL dagli altri tipi di camminata. Oltre ai numerosi effetti benefici per il fisico (che potete scoprire cliccando qui), il WAL rappresenta una cura efficace per molti disturbi e patologie legate all’invecchiamento del cervello, allo stress e all’iperattività infantile.

Gli AudioWAL sono studiati dettagliatamente per stimolare la creatività, argomento trattato in profondità anche nel libro di Annamaria Crespi “Il Metodo WAL”,

L’elemento della creatività sembra costituire l’antidoto alla perdita d’interesse, in quanto nel momento della “creazione”, intesa anche solo come rappresentazione mentale, si può osservare a livello cerebrale l’attivazione di vaste zone corticali e limbiche, le stesse implicate nel processo d’attenzione e d’apprendimento”. Annamaria Crespi

Anche Steve Jobs, uno dei personaggi più innovativi, talentuosi e creativi della storia amava camminare. Se le idee sono tante e non sai da dove iniziare, allora inizia con WAL!

 

creatività

 

La Giornata Nazionale del Camminare

Il 9 ottobre 2016 si  festeggerà in molte città italiane la Giornata Nazionale del Camminare, promossa da FederTreck, per diffondere in tutta Italia la cultura del camminare. Una buona occasione, quindi, per rinunciare alla macchina e scegliere le proprie gambe, per uscire dalle palestre e andare a camminare in città o in campagna e, per chi si trova a Roma, godersi il panorama della capitale con i propri occhi, le proprie orecchie e le proprie gambe invece che dal finestrino dell’auto, e magari per farsi venire un lampo di genio!

Se non hai modo di andare a Roma il 9 ottobre, puoi camminare tranquillamente a casa tua con WAL, ti bastano un AudioWAL, un paio di cuffie, un paio di scarpe e via!

 

E-book: Il Metodo WAL

E-book Metodo WAL

Una guida completa:

  • Salute mentale e fisica
  • Prevenzione per la terza età
  • Il controllo dell’umore
  • e molto di più…. vedi indice completo

Estratto e-book: Il Metodo WAL
Ricevi gratuitamente la prima parte dell'e-book (inserisci mail)

Acquista E-Book Completo

E-book completo: Il Metodo WAL

Previeni, Impara, Cammina, Dott.ssa Annamaria Crespi
Acquista E-Book Completo
2017-07-09T21:26:56+00:00 agosto 29th, 2016|Neuroscienze|

About the Author:

Per metà storica dell'arte , per un quarto copy-writer , e per uno ricercatrice . Direttore content marketing per WALexperience . Tra le mie cose preferite: Frutta secca con guscio, scrivere per il web , e i colori della natura!

Leave A Comment